Due arresti per aggressione e odio razziale a Roma  

di Daniele Dell’Aglio

“Scimmia, negro di m…, devi andare via non ti vogliamo qui”. Così Andrea Chilelli, 45 anni e Ivano Vitti, 50 anni, arrestati con l’aggravante dell’odio razziale aggredivano lo scorso 17 giugno un trentenne del Gambia a San Lorenzo, a Roma.  

“L’aggravante è evidenziata dalle parole pronunciate all’indirizzo del ragazzo di colore – scrive il gip Tamara De Amicis – sulle quali il testimone non ha avuto esitazione. I due lo hanno malmenato dentro e fuori dal locale accompagnando l’azione con espressioni che hanno reso chiara la manifestazione di odio nei confronti della vittima derivante solo dalla sua nazionalità”, si legge. “A rendere ancora più odiosa l’azione è il fatto che essa è stata messa in atto alla presenza di altre persone dunque a suscitare nei terzi un sentimento di odio” sottolinea il gip. 

(Fonte: Adnkronos)