Economia, ritorna StartupItalia! Open Summit

l rappresentanti dei migliori progetti si incontrano a Milano: l'evento è gratuito

economia

Il motore dell’economia del presente e del futuro ha un appuntamento a Milano, per la precisione il 17 dicembre presso Palazzo del Ghiaccio (Via Giovanni Battista Piranesi). L’evento si chiama “StartupItalia! Open Summit 2018”. L’anno scorso era 3800 le persone in platea. Presenti oltre 1500 fondatori di startup ma anche studenti, sviluppatori, imprese tradizionali, aziende e centinaia di investitori. L’obiettivo? «Riportare la fiducia in questo Paese straordinario e valorizzare tutti coloro che ogni giorno con il proprio lavoro coltivano nuove idee, provano a realizzarle e creano posti di lavoro. Nei primi sei mesi del 2018 sono stati investiti in Italia 233 milioni. Per la prima volta dopo molto tempo il segnale è positivo. In sei mesi sono stati superati gli investimenti del 2017. Oltre 9 milioni di euro solo con le operazioni di crowdfunding e rilevante la nascita di nuovi fondi per un totale di 720 milioni di euro. A StartupItalia! Open Summit 2018 vogliamo portare questi dati, questa voglia di fare impresa e questa spinta a portare l’innovazione nel nostro Paese, credendo nel futuro e nella crescita. Stiamo costruendo la nuova edizione di #SIOS18!», dicono gli organizzatori. L’incontro, concentrato in un giorno (dalla mattina alle sera), è gratuito, ma è necessario registrarsi prima sulla pagina ufficiale della manifestazione.

Top speaker
Sul palco si alterneranno tantissimi personaggi di settori diversi. Giornalisti, imprenditori, giovani e meno giovani, ma anche sportivi. Presenti, tra gli altri, Marco Montemagno, fondatore di Blogosfere; Stefano De Alessandri, amministratore delegato e direttore generale dell’agenzia Ansa; Gianmario Verona, rettore della Bocconi; Paolo Iabichino, chief creative officer del gruppo Ogilvy Italia; Paolo Barberis, fondatore di Dada; Maurizia Cacciatori,  un’ex pallavolista; Patrick Cohen Francese, amministratore delegato innovation-driven di Axa Italia; Silvia Candiani, country manager di Microsoft Italia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × due =