Editoria, Più libri più liberi confermato alla Nuvola di Fuksas

Il programma della fiera romana prevede 650 appuntamenti con ospiti nazionali e internazionali: il biglietto d'ingresso intero costa 10 euro

editoria

Prima di Natale torna Più libri più liberi. Confermata la location da sogno: la Nuvola di Fuksas. Andrà in scena dal 5 al 9 dicembre a Roma, a due passi dal laghetto dell’Eur e dal Palalottomatica. «E’ l’unica fiera al mondo dedicata esclusivamente all’editoria indipendente», scrivono con orgoglio gli ideatori della manifestazione nata nel dicembre di 16 anni fa. Il programma prevede 650 appuntamenti con ospiti nazionali e internazionali. Autori ma non solo. Saranno 511 gli espositori che avranno visibilità e che metteranno in vetrina migliaia di libri. Nella scorsa edizione è stato battuto ogni record: oltre 100 mila presenze e il tutto esaurito nella maggior parte degli incontri. Il programma completo è già online. Il biglietto intero costa 10 euro, mentre quello ridotto 8 euro. I bambini fino a 5 anni entrano gratis.  

Tanti ospiti
L’edizione 2018 della Fiera della piccola e media editoria lancia una sfida al mondo della cultura ma anche a quello della politica e delle istituzioni: la proposta di un “nuovo umanesimo”, inteso come la riaffermazione di una humanitas che implica anche – e soprattutto – un profondo senso di solidarietà fra le persone, nella consapevolezza di una comune appartenenza al genere umano rappresenterà il fil rouge di tutta la manifestazione e che sarà affrontato con moltissimi ospiti e da grandi personalità del panorama letterario internazionale e italiano. Da segnalare la presenza di Abraham Yehoshua, Andrea Camilleri, Gianrico Carofiglio, Zerocalcare, Joe R. Lansdale, Patrice Nganang, Pinar Selek, Michael Dobbs, Paolo Giordano, Philippe Forest, Michela Murgia, Fabio Stassi, Luciano Canfora, Giorgio Agamben. E ancora attualità e politica con i direttori dei maggiori giornali italiani: Mario Calabresi, Virman Cusenza, Marco Damilano, Giovanni De Mauro, Luciano Fontana e Marco Travaglio. Primo appuntamento a inaugurare la Fiera sarà la diretta Rai con lo speciale di Quante storie condotta da Corrado Augias. 

Il mercato va 
Cresce il numero dei piccoli e medi editori (+0,5 per cento), crescono le novità pubblicate (+10,5 per cento) e cresce il peso dei titoli dei piccoli editori sul totale dei libri in commercio (oggi più di 1 titolo su 2 è da ricondurre alla piccola e media editoria). Cresce anche la loro quota di mercato nelle librerie, online e grande distribuzione (è al 39 per cento, + 3,3 per cento rispetto al 2016): tutti indicatori che confermano come la piccola e media editoria registri buoni andamenti nel suo complesso, pur avendo ancora troppe difficoltà ad accedere ai canali distributivi e a conquistare la giusta visibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici − 8 =