Elezioni, anche i 18enni abilitati a votare per il Senato

La proposta del Movimento 5 Stelle «per restituire il diritto di voto a 4 milioni di giovani tra i 18 e i 25 anni esclusi da una norma ormai illogica»

elezioni

«Inizia oggi in Commissione l’iter della proposta di legge costituzionale a prima firma Brescia che abbassa a 18 anni l’età dell’elettorato attivo al Senato. Lavoreremo per restituire il diritto di voto a 4 milioni di giovani tra i 18 e i 25 anni esclusi da una norma ormai illogica», a dichiararlo è Valentina Corneli, deputata del MoVimento 5 Stelle e relatrice del provvedimento.

«Mi aspetto un atteggiamento positivo da parte di tutti i gruppi in commissione -, continua Corneli – serve l’impegno di tutti. I giovani ci guardano, non deludiamoli»

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − tre =