Esodo estivo, quattro italiani su dieci in viaggio nei giorni “bollino nero”

Secondo un’indagine Coldiretti/Ixè il 42 per cento degli italiani sui 39 milioni in viaggio per le vacanze 2019 sfideranno le previsioni sul  traffico

esodo estivo

Al via il Piano dei Servizi per l’esodo estivo 2019 di Viabilità Italia, con le informazioni e le misure operative per garantire sicurezza negli spostamenti nel periodo estivo, pubblicate sui siti internet www.interno.it, www.poliziadistato.it, www.carabinieri.it e sui siti istituzionali di tutti gli enti che compongono l’organismo.

Per favorire partenze consapevoli, è stato messo a punto, come ogni anno, il calendario delle giornate nelle quali sono previsti i maggiori flussi di traffico turistici. Quest’anno è contrassegnata con “bollino nero” la mattina di sabato 3 e di sabato 10 agosto, giornate in cui storicamente è prevista la più alta concentrazione delle partenze e di una parte dei rientri. Gli spostamenti si preannunciano intensi sia nell’ultimo fine settimana di luglio, contraddistinto con il bollino rosso, sia negli altri weekend del mese di agosto.

La maggior concentrazione di traffico per i rientri in città e della chiusura del controesodo è, invece, prevista nell’ultima domenica di agosto e nella prima domenica di settembre. Accanto alle misure di vigilanza garantite dalla polizia stradale, dai carabinieri e dalle polizie locali, nei nodi più strategici per i flussi turistici verrà assicurata una sorveglianza aerea dedicata.

esodo estivo

I cantieri
Al fine di garantire una maggiore fluidità del traffico, Anas ha rimosso tutti i cantieri possibili. Resteranno, in via principale, 17 cantieri inamovibili sulle autostrade e 10 cantieri sui raccordi autostradali, impegnati in interventi di potenziamento e messa in sicurezza della rete. Il numero maggiore di cantieri (15) è presente in Sicilia sulla A19 Palermo-Catania che, come è noto, è oggetto di un importante piano di riqualificazione e di manutenzione straordinaria del valore di oltre 870 milioni di euro. I restanti due si trovano sempre in Sicilia sulla A29 Palermo-Mazara del Vallo e sulla A19 dir Alcamo-Trapani. Per quanto riguarda i Raccordi Autostradali, sono presenti 6 cantieri sul RA05 Sicignano Potenza, 1 sul RA11 Ascoli-Porto d’Ascoli, 1 sul RA06 Perugia-Bettolle, 1 sul RA02 Salerno-Avellino e 1 sul RA09 Raccordo di Benevento. Completamente rimossi tutti i cantieri lungo l’A2 “Autostrada del Mediterraneo”

Un viaggio informato
Anas anche quest’anno offre agli utenti un viaggio informato. Le notizie sulla viabilità sono disponibili sul sito stradeanas.it alla sezione Info viabilità/Piani interventi e attraverso i canali social corporate (Facebook.com/stradeanas e gli account Twitter @stradeanas, @VAIstradeanas e @clientiAnas) seguendo l’hashtag #esodoestivo2019.

esodo estivo

Italiani in viaggio
Ma quanti saranno gli italiani in viaggio nei periodi più “critici”? Secondo un’indagine Coldiretti/Ixè più di 4 connazionali su 10 (42 per cento) sui 39 milioni in viaggio per le vacanze 2019 sfideranno le previsioni sul  traffico e non si faranno spaventare da bollini neri o rossi.

«A motivare la scelta di chi – spiega Coldiretti – decide di partire comunque nonostante i rischi di lunghe code, soprattutto sulle autostrade, c’è spesso il fatto di poter godere solo di periodi limitati e prestabiliti di ferie, che costringono a sfruttare al massimo i giorni a disposizione».

«L’86 per cento dei vacanzieri si metterà in viaggio – sottolinea Coldiretti – verso una località del Belpaese. Sarà il mare a fare la parte del leone per 7 italiani su 10 (70 per cento), la maggior parte dei quali si riverserà sulle autostrade della linea Adriatica e Tirrenica. Subito a seguire la montagna ma l’estate 2019 vedrà anche – precisa la Coldiretti – la ricerca di alternative meno affollate con la campagna che è scelta dall’8 per cento dei turisti».

Campagne informative
Da domani prende il via anche la campagna #SEISICURO, un’iniziativa della Polizia di Stato e di Autostrade per l’Italia, per informare gli automobilisti sui gravi rischi di una guida non corretta attraverso l’ironia del testimonial Dario Vergassola. L’attore comico, nei video realizzati, mostra gli effetti di un uso scorretto dello smartphone, dell’eccesso di velocità, del mancato uso delle cinture di sicurezza e dell’utilizzo di alcool e di droghe.

Inoltre a partire dal 20 luglio e fino alla prima settimana di settembre, nelle principali Aree di servizio agenti della polizia stradale e il personale di ASPI forniranno una serie di servizi di caring per gli automobilisti.

Viaggi in treno
Per chi ha scelto di viaggiare in treno la Polizia Ferroviaria, come ogni anno, ha previsto il potenziamento dei propri servizi: ogni giorno saranno oltre 1.600 gli operatori in campo con 650 pattuglie in stazione e 160 a bordo treno, a cui andranno ad aggiungersi poliziotti in abiti civili per le attività antiborseggio. È sempre raccomandabile prestare attenzione al proprio bagaglio, soprattutto durante le fermate del treno, evitando di lasciare incustoditi gli oggetti di valore. Bisogna tenere a mente che i “professionisti del furto” tendono a sfruttare eventuali momenti di distrazione durante la consultazione dei tabelloni orari, durante l’utilizzo delle macchinette self service o in situazioni di assembramento di persone od oggetti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − sette =