Euro, dal 2019 in circolazione i nuovi biglietti da 100 e 200

Le banconote avranno dei dettagli per coloro che hanno problemi alla vista e saranno più difficili da falsificare

banconote

Gli euro si rifanno il look. Dopo i tagli da 10, 20 e 50 euro, infatti, ecco arrivare le nuove banconote da 100 e 200. I nuovi biglietti, presentati durante una cerimonia a Francoforte da Yves Mersch, del comitato esecutivo della Bce, saranno messi in circolazione dal 28 maggio 2019 e andranno a completare la cosiddetta “serie Europa” (chiamata così perché sulle banconote è raffigurato il volto di Europa, personaggio della mitologia greca), in quanto le banconote da 500 non verranno più prodotte.

Progettate per i non vedenti e anticontraffazione
Le nuove banconote sono state progettate per agevolare le persone con problemi alla vista. Le cifre sono stampate con caratteri più marcati e con un contrasto di colore più forte per facilitarne il riconoscimento. Inoltre, lungo il bordo ognuno dei tagli ha dei segni diversi percepibili al tatto. Confermati gli strumenti anticontraffazione presenti anche sulle banconote da 50 euro, come il ritratto di Europa nella filigrana e nell’ologramma, insieme a nuove introduzioni, due effetti ottici in alto a destra e in basso a sinistra, da un ologramma con il simbolo dell’euro al valore della moneta che cambia colore.

I 100 euro tra le banconote più diffuse
Le banconote da 100 e 200 euro hanno un’ampia diffusione. Basti pensare che a fine giugno 2018 i biglietti da 100 in uso erano 2,7 miliardi, pari al 13 per cento degli euro in circolazione, mentre i 10 euro avevano una diffusione di 2,5 miliardi, pari al 12 per cento. Quella più diffusa resta, però, la banconota da 50 euro che con il 23 per cento rappresenta un quarto del totale degli euro in circolazione.

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

undici + 9 =