Eurobond, Meloni: “Se Conte punta i piedi noi lo sosterremo”

“Se Conte decide di puntare i piedi e decide di essere coerente con le conferenze stampa che ha fatto davanti a milioni di italiani, noi lo sosterremo”.

E’ questa la posizione di Fratelli d’Italia, espressa ai microfoni di Sky TG24 da Giorgia Meloni in relazione agli scenari economici in discussione in Europa.

La posizione dell’Italia

“L’Italia – ha proseguito Giorgia Meloni – non ha chiaro qual è il suo potere contrattuale in questo momento, perché in questo momento noi decidiamo se esiste l’Europa. Tutti capiscono che un’Europa senza Gran Bretagna e senza Italia non esiste più, ma è solo una grande Germania che schiaccia anche la Francia. Questo spiega la posizione molto altalenante che la Francia, normalmente alleata di ferro della Germania, ha preso in questi giorni”.

Meloni: Italia deve “puntare i piedi”

“In questa fase – continua la leader FdI – noi dobbiamo decidere di puntare i piedi, ad esempio sul tema degli Eurobond. Dobbiamo anche rispondere a questa idea che la Germania ci deve fare sempre l’elemosina, noi l’elemosina non la chiediamo a nessuno, siamo abituati a lavorare e a fare la nostra parte. Chiediamo solo che oggi l’Europa si comporti effettivamente da soggetto di appartenenza comune. L’Italia oggi è perfettamente nella posizione di portare avanti questi risultati.  conclude.