Europee, Mussolini: «Troppi candidati ricoprono già altri incarichi»

L’esponente di Forza Italia: «Non c'è dubbio che l'Europa vada cambiata, ed è sacrosanto criticarla, ma non va presa in giro»

europee

Alessandra Mussolini, europarlamentare di Forza Italia, lancia una frecciatina ai candidati delle prossime elezioni europee che ricoprono già un incarico istituzionale: «Non c’è dubbio che l’Europa vada cambiata, ed è sacrosanto criticarla, ma non va presa in giro. Sono decine i candidati alle prossime elezioni europee del 26 maggio che, anche in caso di elezione, non entreranno mai al Parlamento europeo per difendere gli interessi dell’Italia, in quanto incompatibili per altri incarichi; tra essi anche leader di partito che non serve ricordare»

Voto inutile
L’attacco della Mussolini continua: «Il voto dato a chi non rinuncerà mai a lasciare la comoda poltrona occupata all’interno dei confini nazionali, è un voto inutile. È incomprensibile come nelle numerose presenze a reti unificate di molti di essi, nessun giornalista o commentatore abbia posto loro la semplice ed unica domanda possibile: “Se verrà eletto, si dimetterà dalla attuale carica o no?”. Mi auguro che gli Italiani decidano di affidare la tutela dei propri interessi a chi ci metterà la faccia in sede europea – conclude l’esponente di Forza Italia – evitando di affidarsi a chi la faccia l’ha messa solo sui manifesti».

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque + 6 =