Ex Ilva, Conte: “ArcelorMittal chiede 5mila esuberi: è inaccettabile” 

Giovedì “convocheremo i sindacati”. Così il premier Giuseppe Conte, al termine del Consiglio dei Ministri, parlando in conferenza stampa, dopo l’incontro avuto con i vertici di ArcelorMittal. “Il governo è disponibile a lavorare e a tenere aperto un tavolo negoziale” aggiunge, spiegando che il gruppo franco-indiano chiede 5mila esuberi. “Non è accettabile lasciare 5mila famiglie senza futuro” sottolinea il premier e aggiunge: “Non è lo scudo la causa di disimpegno dell’azienda”.