Expo, la richiesta del pg: “2 anni e 6 mesi a Maroni” 

Condannare a due anni e sei mesi Roberto Maroni, ex presidente della Regione Lombardia, imputato nel processo legato ad Expo. E’ la richiesta del pg di Milano Vincenzo Calia che, nella sua requisitoria, ha chiesto – come fatto dal pubblico ministero in primo grado – la condanna dell’ex governatore lombardo sia per reato di induzione indebita che per la turbata libertà del contraente. In primo grado Maroni era stato condannato a un anno di carcere e a 450 euro di multa (pena sospesa) solo per il secondo capo di imputazione.