Federer n.2 a Wimbledon, Nadal: “Non è giusto”  

Non l’ha presa bene, Rafael Nadal, la decisione degli organizzatori di Wimbledon di inserirlo come terza testa di serie del torneo, alle spalle di Roger Federer, che nel ranking Atp sta dietro al tennista maiorchino. I criteri su cui si basa il terzo Grande Slam della stagione partono dalle vittorie ottenute dai singoli atleti sui campi in erba, non solo sul ranking. “Non è giusto” commenta il dodici volte campione del Roland Garros ai microfoni di ‘Movistar’, canale televisivo spagnolo. 

“Wimbledon è l’unico torneo che utilizza questo criterio per selezionare le teste di serie. Comunque sia devo lavorare al meglio per arrivare a ottenere ciò che voglio, sia da secondo che da terzo. Certo, è vero, è meglio essere secondi che terzi, ma accetterò questa decisione” conclude Nadal. 

(Fonte: Adnkronos)