Vittorio Feltri: “Conte parla sempre, preferirei che non parlasse e che facesse qualcosa per l’Italia” (VIDEO)

“Conte? Preferirei che non parlasse”. Vittorio Feltri, in collegamento con Mario Giordano Fuori dal coro, picchia duro sul premier Giuseppe Conte: “Parla, parla, parla e sempre a orari incredibili, alle undici di sera o mezzanotte quando tu non sei più in grado di capire uno che parla bene l’italiano, figurarsi Conte. Preferirei che non parlasse più e che facesse qualcosa di interessante per questo Paese”. Resterà una pia illusione? Forse c’è più speranza per l’altro desiderio del direttore di Libero: “Oltre a vietare il gerundio e il futuro, vieterei pure il congiuntivo tanto nessuno lo rispetta, e mi riferisco a Luigi Di Maio in particolare”.