Festa Roma, “Bill Murray scomparso fino a due giorni prima” 

di Ilaria FlorisBill Murray, l’ospite centrale della Festa di Roma in qualità di destinatario del Premio alla Carriera, era “completamente scomparso fino a due giorni prima della festa, non se ne sapeva più niente e io ero terrorizzato”. È uno degli aneddoti raccontati dal direttore artistico Antonio Monda a consuntivo della 14ma edizione della kermesse capitolina, rivelando un retroscena del celebre attore americano. “Solo in dirittura d’arrivo abbiamo scoperto che stava arrivando con un pullman in cui c’era tutta la sua crew”, ha rivelato Monda. 

Che ha poi aggiunto: “La cosa che mi rende più entusiasta di quest’anno non è come si potrebbe pensare la presenza di Scorsese, che pure mi rende orgoglioso – ha detto Monda – ma è la scelta dei due premi alla carriera, Viola Davis e Bill Murray, perché si tratta di due nomi incredibilmente inaspettati. Due grandi talenti cui nessuno aveva mai pensato per un premio alla carriera”. Monda ha poi rivelato che la presenza di un grande artista come Murray ha portato con se altri retroscena sorprendenti: “L’attrice Francis McDormand è venuta solo per festeggiare l’amico Bill Murray, non si sapeva dovesse venire. E arrivando, ha incontrato il cognato Ethan Coen che non sapeva fosse qui”, ha aggiunto. Il riferimento è al fatto che l’attrice sia la moglie di Joel Coen, fratello di Ethan, il primo degli ospiti della manifestazione.