FI, Pivetti: «C’è gente che nemmeno esisterebbe senza Berlusconi…»

La candidata indipendente per le elezioni europee: «La corsa elettorale di Forza Italia non è ancora finita, visti i molti ballottaggi aperti, che già i topi si azzuffano per fuggire da quella che credono sia una nave che affonda»

FI

Irene Pivetti, candidata indipendente FI per le elezioni europee 2019 e un passato importante nella Lega di Umberto Bossi, si scaglia contro i colleghi di partito, in particolare contro il governatore ligure Giovanni Toti (senza mai nominarlo direttamente) e la sua cerchia di “scissionisti” dal gruppo di Silvio Berlusconi: «La corsa elettorale di Forza Italia non è ancora finita, visti i molti ballottaggi aperti, che già i topi si azzuffano per fuggire da quella che credono sia una nave che affonda. Gente che nemmeno esisterebbe senza Berlusconi, governatori o no che siano, oggi apre scenari politici di pseudo rinnovamento, strillando a destra e a manca che Forza Italia è finita, e offrendosi a Salvini con avances imbarazzanti».

In Europa
«È vero, il partito ha bisogno di un sincero rilancio, e bisogna incominciare subito, ma Forza Italia, nel bene e nel male, è tutt’ora in Italia il Partito Popolare Europeo, cioè la sola carta che il nostro paese può giocare per sedere ai tavoli che contano, a Bruxelles, interrompendo la raffica di decisioni prese contro di noi e sopra la nostra testa. Ancora questa è la partita, per l’identità Italiana in Europa, non le risse da cortile fra microscopiche aggregazioni di centro, che servono solo a renderci più irrilevanti. Dignità, santo cielo».