Fioramonti: “Tassa di scopo su bevande e merendine”  

“Già come viceministro avevo proposto delle tasse di scopo su bevande zuccherine, merendine e voli aerei per trovare risorse per la ricerca”. Lo ha affermato il neo ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, Lorenzo Fioramonti ai microfoni di ‘Speciale Gr1, diario della crisi’ su Radio 1, spiegando che la strategia che intende mettere in atto “è quella di inserire delle tassazioni che inducano consumi più responsabili e al tempo stesso racimolare risorse che possano essere investire su ricerca e formazione, con un doppio effetto positivo”.  

“E’ una proposta – ha aggiunto – che non ho fatto oggi, ma da viceministro. E ora la rinnovo. Potrebbe non essere sufficiente ma è un primo passo”. “Ho pronte delle proposte – ha proseguito – per recuperare 1,7 mld di euro attraverso piccole tasse di scopo. Ad esempio mettere una tassa di due euro su un biglietto da 700 per New York”.