Fmi insiste: “All’Italia servono misure credibili”  

Sul fronte dei conti pubblici “apprezziamo le intenzioni” del governo italiano “ma quello che serve all’Italia sono misure credibili e identificabili”. Lo ha detto in conferenza stampa il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde, in risposta a una domanda sulle scelte fiscali dell’esecutivo Conte. 

La Lagarde invece si è detta “felice” dei risultati sul settore bancario che “sotto la guida” di Bankitalia “ha visto un graduale calo dei volumi di Npl”. “Bisogna fare di più – ha aggiunto – ma c’è stato un calo reale” dei prestiti non performanti. 

(Fonte: Adnkronos)