Fondazione Open, Casini: “Strana iniziativa dei magistrati” 

“Diceva Giulio Andreotti che ‘a pensar male degli altri si fa peccato ma spesso ci si indovina’. Io di solito penso bene ma, francamente, il dispiegamento di forza, il clamore mediatico e le coincidenze temporali mi portano a ritenere quantomeno strana l’iniziativa dei magistrati sulla Fondazione Open”. Lo afferma Pier Ferdinando Casini. 

“Peraltro, oggi sono chiari a tutti – aggiunge – gli effetti perversi che si stanno producendo dopo l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti che è sempre stato un fattore di garanzia democratica. Inseguendo la demagogia si finisce spesso fuori strada. Comunque, fa bene Renzi a reagire con il rispetto delle istituzioni che è necessario non perdere mai, anche quando elementi concreti ci indurrebbero a fare il contrario”.