Forza Italia, Bernini: «M5S in una situazione fantozziana oltre il ridicolo»

Il presidente dei senatori azzurri: «I leader del Movimento stanno giocando col fuoco, ma soprattutto con l'intelligenza degli italiani»

Forza Italia
Anna Maria Bernini (foto da Facebook)

La Tav Torino-Lione è un argomento caldo dentro le fila della maggioranza e dell’opposizione perché vede Lega e M5S su due posizioni diametralmente opposte. Forza Italia, tramite Anna Maria Bernini, presidente dei senatori azzurri, ha picchiato duro su Di Maio e il M5S: «La sceneggiata grillina sulla Tav non conosce ormai né limiti né pudore. Scontro con la Lega a parte, i leader del Movimento stanno giocando col fuoco, ma soprattutto con l’intelligenza degli italiani, quando sul blog delle stelle tuonano che la Tav ‘è antistorica e non conviene, non possiamo accettare che miliardi di euro degli italiani siano sperperati per un’opera che non serve a nulla».

Sulla posizione di Conte
«Ma se Conte il premier di loro appartenenza, ha sostenuto che “non realizzare l’opera costerebbe più che completarla”, e infatti ne ha dato il via libera, c’è non solo un palese cortocircuito cognitivo – continua Bernini – ma soprattutto una questione politica grande come una Tav all’interno di un Movimento che mantiene la fiducia a un premier che ha evidentemente tradito il mandato ricevuto dalla forza politica che lo ha espresso».

«Il giochino di prendersela con gli altri, insomma, non funziona – chiude l’esponente di Forza Italia – il problema i Cinquestelle ce lo hanno in casa, e non c’è cortina fumogena o propaganda in grado di nasconderlo, perché la mozione che passerà in Parlamento, contro cui insorgono, recepirà soltanto le indicazioni che ha dato il premier che proprio loro hanno indicato e che continuano a sostenere. Una situazione fantozziana che va molto oltre il ridicolo». 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here