Forza Italia, Biancofiore: «Un governo forte già da Ferragosto è possibile»

La deputata azzurra: «Salvini ha una maggioranza nettissima con l’appoggio di tutto il centrodestra unito»

forza italia
fonte: Facebook Michaela Biancofiore

La ricetta di Forza Italia è servita: niente elezioni nell’immediato perché un «un governo forte già da Ferragosto è possibile». Con una maggioranza di centrodestra composta dalla Lega di Matteo Salvini (nelle vesti di premier), da Forza Italia di Silvio Berlusconi e da Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni. A indicare la rotta ci ha pensato Michaela Biancofiore, deputata azzurra e coordinatrice regionale del Trentino Alto Adige: «E’ evidente che le manovre di palazzo nascono dalla sola paura della stragrande maggioranza dei parlamentari di tutti i gruppi di perdere lo scranno parlamentare. Per disinnescare il ribaltone, Salvini ha un’unica strada certa: quella di farsi dare l’incarico dal Presidente Mattarella, dopo l’eventuale sfiducia a Conte, ma annunciandolo prima per rassicurare tutti, mercati compresi».

Senza voto
«Matteo Salvini è evidentemente il presidente del Consiglio in pectore, visto il consenso degli italiani e può dar vita ad un governo forte già da Ferragosto, come hanno certificato le europee e tutte le elezioni nelle principali regioni italiane. I numeri per governare i prossimi quattro anni ci sono già, senza passare dal voto», continua la Biancofiore, fedele alla linea del Cavaliere. Silvio Berlusconi, infatti, pochi giorni fa, aveva detto senza giri di parole: «Non facciamo perdere al Paese altro tempo: sottoscriviamo un accordo prima del voto per regalare un nuovo sogno agli italiani, scriviamo un programma tutti insieme, scegliamo le donne e gli uomini migliori, mettiamo in campo la squadra dei sì».

Carpe diem
«Oggi quindi una certezza c’è: Salvini ha una maggioranza nettissima con l’appoggio di tutto il centrodestra unito, delle autonomie, della maggioranza del gruppo misto e anche di gran parte del M5S – conclude la Biancofiore, esponente di Forza Italia – Si prepari a fare il premier subito, cogliendo il sogno degli italiani di vederlo governare insieme a Berlusconi e alla Meloni. Carpe diem Matteo, del doman non v’è certezza».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here