Forza Italia, Carfagna: «Dobbiamo riconquistare i nostri elettori»

La deputata azzurra: «Non sarà facile. Inseguire Salvini sul suo terreno è stato patetico: il sovranismo da solo va a sbattere»

Forza Italia

Forza Italia ha scelto di non scendere in piazza, di non appoggiare la manifestazione anti-governo Pd-M5S andata in scesa ieri mattina, indetta da Fdi di Giorgia Meloni e supportata dalla Lega di Matteo Salvini. Mara Carafagna, deputata azzurra, ha parlato dell’assenza programmata del partito di Silvio Berlusconi durante un’intervista a La Repubblica: «Capisco quella piazza, che ha espresso sconcerto per un governo che non rappresenta la maggioranza degli italiani. Ma non era la nostra piazza. La protesta non è mai stata nel dna di Forza Italia. Detto questo, se avessimo mandato una delegazione in rappresentanza del partito, credo che non avremmo sbagliato». 

Riconquistare la fiducia
«Penso che questa crisi insegni che il sovranismo da solo va a sbattere. Inseguire il leader leghista sul suo terreno è stato patetico. Infatti abbiamo dimezzato i consensi. I nostri elettori oggi sono disorientati e delusi. Bisogna riconquistare la loro fiducia, non sarà facile. Il sovranismo, non lo nego, è presente in una fetta dell’elettorato del centrodestra, ma certo non può essere egemone», continua l’esponente di Forza Italia. 

Salvini ha sbagliato
«Forza Italia non è stata all’altezza di rappresentare in modo convincente un altro centrodestra. È il motivo per cui ho sollecitato una riflessione al nostro interno e continuo a farlo. Resto convinta che il sovranismo può andar bene se è difesa dei confini e orgoglio nazionale. Se diventa isolazionismo, allora è un danno per i cittadini e per le imprese. Il centrodestra deve essere altra cosa. Salvini ha sbagliato a credere di poter vincere e governare da solo». 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − 14 =