Forza Italia, Gelmini: «Pd e M5S non pensano agli imprenditori italiani»

Il presidente dei deputati azzurri: «Si parla di detassazione del lavoro a favore dei lavoratori, ma non delle imprese e di abbattimento del cuneo fiscale»

forza italia
Mariastella Gelmini (foto da Twitter)

La bozza del programma buttato giù dal Pd e dal M5S non è piaciuto a Forza Italia perché «manca una strategia per rilanciare il sistema imprenditoriale». Il pensiero del partito di centrodestra è stato riassunto in una nota firmata da Mariastella Gelmini, presidente dei deputati azzurri: «Nel programma del governo sembrerebbe non esserci spazio per le imprese. Mentre gli imprenditori indicano come prioritario favorire lo sviluppo economico del Paese attraverso l’alleggerimento del fisco, nella bozza di programma Pd-M5S non appare evidente alcuna strategia complessiva per rafforzare e rilanciare il sistema imprenditoriale italiano».

Tante domande
«Si parla di detassazione del lavoro a favore dei lavoratori, ma non delle imprese e di abbattimento del cuneo fiscale. Quindi Di Maio e compagni come pensano di ridurre il costo del lavoro senza gravare sulle imprese? Pensano di farlo con il salario minimo? Perché di questo si parla, il che sarebbe una vera e propria “mazzata” per le imprese, già costrette a una pressione fiscale asfissiante. E il decreto dignità lo lasceranno così com’è? Dunque, il programma di governo giallorosso che sta circolando in queste ore sarà pure una “sintesi parziale” – come ci tiene a precisare il Pd – ma se queste sono le premesse, non osiamo immaginare la versione definitiva», chiude Mariastella Gelmini.