Forza Italia, Mulé: «Telefonata Di Maio-Salvini prolunga solo agonia»


Il deputato e portavoce azzurro di Camera e Senato: «Quello dello Sblocca Cantieri è stato un passo minimo di avvicinamento»

governo
Giorgio Mulè (foto da Facebook)

«Una telefonata, quella di ieri tra Di Maio e Salvini, che ha prolungato non la vita ma l’agonia del governo…». L’ha detto Giorgio Mulé, deputato di Forza Italia e portavoce azzurro di Camera e Senato, che è intervenuto stamattina a Coffee break, programma che va in onda su La7. 

Bocciatura
Secondo Mulé, il riavvicinamento tra Lega e M5S, con l’accordo trovato per lo Sblocca Cantieri, non basta per per rinsaldare le forze di governo: «Questo esecutivo non ha respiro perché non ha nessuna forza di coesione che lo può far stare insieme: quello dello Sblocca Cantieri è stato un passo minimo di avvicinamento perché sul tavolo ci sono temi enormi, da quello europeo a quello che riguarda l’autonomia, la Flat Tax, i tavoli di crisi aziendali aperti al Mise. Non avendo una condivisione né di valori né di idee non possono in alcun modo risollevare l’economia e rispondere alle criticità del Paese».   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here