Gasparri sul M5s: ‘E’ la peggiore esperienza politica del dopoguerra, è un necrologio e sono contento’ (VIDEO)

Quella attuale è una fase in cui il Movimento Cinque Stelle sta vivendo un momento complicato. Le dimissioni di Di Maio hanno aperto interrogativi sul futuro, va affrontato il problema della frammentazione e bisogna convivere con il peso di risultati elettorali poco lusinghieri in tutte le ultime tornate elettorali.

Gasparri a muso duro contro il M5S

C’è chi  riconosce che buona parte degli insuccessi dipendano anche da risultati non esaltanti di alcuni dei loro provvedimenti bandiera: il reddito di cittadinanza ne è un esempio.

O almeno lo è nella mente del senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri.  “Per alleviare quelli – sottolinea  che stanno male diciamo noi diciamo di abbattere il costo fiscale delle assunzioni. La politica sociale deve guardare a tutelare posti veri”.

L’attacco al Movimento 5 Stelle si fa via via più frontale:”L’assistenzialismo ha fallito, Di Maio si è dimesso, i voti sono dimezzati e continuano a dimezzarsi. E’ un necrologio. Io sono contento. Li considero la peggiore proposta politica che in Italia ci sia stata nel dopoguerra”.ù