Global Industrie, l’appuntamento europeo delle eccellenze industriali

Tra le novità dell’edizione 2020: una leadership internazionale intensificata e un concorso inedito, i Golden Tech

Global Industrie

Forte del crescente successo delle sue prime due edizioni, Global Industrie torna a Parigi nel 2020, dal 31 marzo al 3 aprile, su 110.000 mq di superficie espositiva dove sono attesi 2.500 espositori che coprono l’intero ecosistema industriale.

Sarà riunito l’intero ecosistema industriale
Su scala globale, l’offerta proposta comprenderà l’intero ecosistema industriale (fornitori di prodotti/soluzioni, produttori di attrezzature, subappaltatori, start-up, committenti, grandi gruppi), l’intera catena di valore (Ricerca e Innovazione, Progettazione, Produzione, Servizi, Formazione, ecc.) e tutte le filiere di utilizzo (trasporti e mobilità, energia, agroalimentare, infrastrutture, beni di consumo, prodotti chimici, cosmetologia, prodotti farmaceutici, difesa/militare, metallurgia, siderurgia, ecc.).

«Per essere sfruttabile al 100 per cento, questa offerta ricchissima deve essere ben illustrata. Ecco perché Global Industrie 2020 si sta riorganizzando in una ventina di grandi settori industriali che permettono una migliore leggibilità dell’evento», spiega il direttore Sébastien Gillet. «Tuttavia, i saloni che compongono Global Industrie (MIDEST, INDUSTRIE, TOLEXPO e SMART INDUSTRIES), marchi cari ai visitatori e agli espositori, manterranno la propria identità».

Tutto quello che c’è da vedere
Questa nuova e più leggibile settorializzazione intende chiarire meglio l’esperienza del visitatore, aiutandolo a prepararsi alla visita, ad ottimizzare il tempo trascorso al salone, a trovare rapidamente i fornitori di suo interesse e ad avere una visione il più completa ed esaustiva possibile dell’industria in generale e di quella del futuro in particolare.

Essa permette, inoltre, di proporre una lettura a monte e a valle dell’industria su grandi temi comuni ai fornitori di materie prime, di macchinari, di attrezzature e di know-how (subappaltatori): Smart Tech – Robotica – Elettronica – Macchine utensili per la rimozione dei metalli e periferiche – Utensili – Attrezzature di fabbrica e forniture industriali – Misura e controllo – Elementi di fissaggio industriali – Montaggio e smontaggio – Saldatura – Informatica industriale – Lamiere, tubi, fili e profilati – Lavorazione dei materiali – Legno, tessuti tecnici e altri materiali – Lavorazione, tornitura e macchine speciali – Prodotti semilavorati – Fabbricazione additiva e 3D – Forgiatura e fonderia – Plastica, gomma e compositi – Servizi.

Infine, consente anche di ampliare l’offerta dei settori Elettronica e Lavorazione delle materie plastiche a tutta la loro filiera (Apparecchiature di produzione, Periferiche, Know-how & Materie prime).

Un concorso inedito che premierà i migliori professionisti
Nel 2020, Global Industrie proporrà un nuovo evento che differenzierà e premierà i migliori professionisti di tutti i mestieri industriali (di tutte le età), proprio quelli che rendono orgogliosa la nostra industria: i Golden Tech, un concorso inedito che intende attirare l’attenzione sia sulla varietà dei mestieri dell’industria, sia sugli uomini e le donne che lo rappresentano quotidianamente.

Mix di prove tecniche individuali e prove creative collettive, questo nuovo concorso è uno spettacolo continuo che, per tutta la durata del salone, valuterà l’abilità, le conoscenze tecniche, il know-how e la creatività dei candidati per 17 mestieri selezionati:

Design: Designer prodotti – Designer Fabbricazione Additiva – Process Designer

Produzione: Metrologo – Saldatore – Avvolgitore – Tornitore – Fresatore

Automazione: Programmatore di automatismi – Progettista di Reti di automatismi – Responsabile Motion Control – Data Manager Automation – Responsabile sicurezza cibernetica – Ingegnere robotico (2 opzioni)

Ottimizzazione: Responsabile Trasformazione Digitale – Responsabile Miglioramento Continuo

A capo di una dozzina di squadre in gara, un manager della rete PMI/ETI selezionerà i suoi 17 candidati, tutti esperti nel loro campo.

Tre prove in programma:

– GENIUS, una prova creativa da effettuare prima del salone, secondo un tema da rispettare comunicato alle squadre con cinque mesi di anticipo.

– WORKS, una prova tecnica valutata nel salone della durata di due ore per candidato, per valutare il know-how di ognuno, per professione. Il corretto svolgimento e il monitoraggio delle prove saranno garantiti da arbitri.

– QUIZ, test di velocità, valutato con guadagno o perdita di punti.

I Genius saranno valutati da una giuria composta da una decina di personalità di fama internazionale (Yann Vincent, Direttore industriale di PSA; Philippe Starck, designer…*).

Al termine di 3 giorni di intensa competizione e valutazione, venerdì 3 aprile si svolgeranno l’annuncio dei risultati e la consegna dei trofei nell’area dedicata all’intrattenimento.

Per informazioni: www.global-industrie.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here