Governo, Brunetta: «Fa promesse che non potranno essere realizzate»

Il deputato e responsabile economico di Forza Italia: «Il programma che contiene tutto e il suo contrario»

governo
Renato Brunetta (foto da Facebook)

Renato Brunetta, deputato e responsabile economico di Forza Italia, ha analizzato punto per punto il programma condiviso dal nuovo governo giallorosso, basato sull’alleanza tra Pd e M5S e supportato da Leu. Ed è arrivato ad una conclusione: «Gli italiani scopriranno presto quanto si tratti solamente di promesse che non potranno essere realizzate».

La nota completa
«Il nuovo governo giallorosso sarà obbligato a rivedere al ribasso le stime di crescita per il 2019 e 2020 già nella prossima Nota di Aggiornamento al Def, con la conseguenza di avere minori risorse a disposizione per la legge di Bilancio. Leggendo il programma appena presentato, tuttavia, non sembra che la scarsità di risorse a disposizione preoccupi molto l’esecutivo, che ha inserito una lunga lista di spese da finanziare per accontentare da subito gli elettori. Dal welfare alle pensioni, compresa la novità di quelle “sociali per i giovani”, dalla scuola al salario minimo, dalle opere pubbliche alla cultura, l’elenco è davvero lungo. Peccato soltanto che non ci sia nessun numero e, soprattutto, non sia indicata nessuna copertura. Gli italiani scopriranno presto quanto si tratti solamente di promesse che non potranno essere realizzate. Sempre che due partiti in totale antitesi, come il Partito Democratico e il Movimento Cinque Stelle, riescano a trovare una sintesi su un programma che contiene tutto e il suo contrario», ha scritto Renato Brunetta nel comunicato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × 1 =