Governo, Casini: «Se va male per Salvini sarà un successo»

L'ex presidente della Camera: «Iniettava veleno e tensioni invece di risolvere i problemi come dovrebbe fare il ministro dell'Interno»

governo
fonte: Facebook Pier Ferdinando Casini

«Mi auguro che non nasca un governo troppo squilibrato a sinistra. Se il bicolore Pd-M5S si trasforma in un tricolore con Leu, molti di noi saranno in forte imbarazzo». L’ha scritto sulla sua pagina Facebook ufficiale Pier Ferdinando Casini, ex presidente della Camera, mettendo il focus sulle forze del nuovo governo.

Focus su Salvini
Casini si sofferma anche sulla posizione di Matteo Salvini e della Lega, passati all’opposizione dopo la crisi innescata dallo stesso leader del Carroccio: «Salvini sul piano internazionale ha sbagliato tutto: ha scelto degli alleati che alla prima occasione lo hanno lasciato solo. Penso, ad esempio, a chi come i polacchi e Orban hanno votato a favore di Ursula von der Leyen come Presidente della Commissione Europea. Ha isolato la Lega al Parlamento europeo e questo ha indebolito la posizione italiana. Io oggi da un lato sono contento perché non credo che la gestione di Salvini fosse quello che serviva al Paese visto che iniettava veleno e tensioni invece di risolvere i problemi come dovrebbe fare il ministro dell’Interno; dall’altro sono preoccupato e spero che le cose vadano bene e che ci sia una buona lista di ministri. Bisogna stare attenti a come si fa questo governo e alle politiche che metterà in atto perché se andrà bene sarà un grande successo per tutti, se andrà male sarà un grande successo per Salvini. Io mi auguro e lavorerò perché il governo vada bene». 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × tre =