Governo, Marisa Laurito attacca Calderoli e difende l’esecutivo Pd-M5S

L'attrice attacca via social il senatore leghista dopo aver letto la sua ultima intervista rilasciata al quotidiano Libero

governo

La Lega e gli altri partiti di centrodestra non sono certo entuasti all’idea di un nuovo governo tra Partito democratico e MoVimento 5 Stelle. Gli attacchi, tra social e stampa si susseguono quotidianamente, con rispettive repliche da parte degli esponenti della nuova maggioranza. Stavolta, però, a difesa del futuro esecutivo spunta l’attrice Marisa Laurito che, dal suo account Twitter, si scaglia contro il vicepresidente del Senato ed esponente della Lega, Roberto Calderoli: «Grazie! Lei è un genio! Faccia milioni di emendamenti inutili – scrive la Laurito – Pensi ancora a fare la guerra tra voi, ed a noi, all’ Italia non ci pensa? Non sarebbe più interessante dire “collaborerò a creare posti di lavoro, ad abbassare le tasse, a non far scappare cervelli all’estero?”».

La “minaccia” di Calderoli
Il post della showgirl e attrice si riferisce a un’intervista rilasciata dal Calderoli al quotidiano Libero in cui affermava di voler sotterrare «il governo sotto milionate di emendamenti». Calderoli ricordava come al Senato non c’è una maggioranza ampia e la Lega controlla numerose commissioni. «Se anche l’esecutivo dovesse nascere – spiegava – sarà facile metterlo in difficoltà». L’intervista si concludeva con un monito del senatore leghista: «Il nuovo regolamento di palazzo Madama l’ho scritto io. Mostrerò a Conte e a suoi ministri cose che nemmeno si immaginano».