Governo, Renzi: «Votare oggi vuol dire regalare il Paese a Salvini»

Il leader di Italia Viva, in un'intervista al Corriere della sera, ricorda anche l'importanza di eleggere, nei prossimi anni, un Presidente della Repubblica non sovranista

governo

Tornare alle urne, oggi, significherebbe lasciare al centrodestra il governo dell’Italia. È questa l’opinione di Matteo Renzi, come spiegato durante un’intervista al Corriere della sera: «Andare a votare oggi significa regalare a Salvini il Paese, il Quirinale, i pieni poteri. E come se non bastasse significa lasciargli Emilia, Toscana e Lazio. Può darsi che questa sia la decisione autolesionista di parte del gruppo dirigente del Pd. Ma non credo sia l’interesse degli elettori del Pd, oltre che dei cittadini italiani».

Sguardo sul Quirinale
Inoltre, il leader di Italia Viva, ricorda le prossime elezioni per decidere il nuovo Presidente della Repubblica, riguardo al quale Renzi non ha mai nascosto che dovrà avere un profilo europeista. Tuttavia, sottolinea come nel suo partito non spaventa neanche un eventuale ritorno al voto: «Noi siamo nati pronti e non ci fa paura nulla. Ma faremo di tutto per eleggere un presidente della Repubblica non sovranista. Questa è la nostra sfida. E Italia Viva la vincerà», conclude.