Governo, Salvini all’attacco: «Sento parlare solamente di tasse…»

Il leader della Lega: «Non ho capito quali italiani avranno vantaggio da questa manovra economica» 

governo

Matteo Salvini boccia la manovra del governo giallorosso perché «è sparito il bonus figli, gli asili gratis non ci sono più, torna l’ipotesi di tassare la benzina per i camionisti, gli agricoltori e i pescatori. Ogni quarto d’ora cambiano idea». Ospite a Mattino 5, il leader della Lega va all’attacco: «Non ho capito quali italiani avranno vantaggio da questa manovra economica, sento parlare solo di tasse sulle merendine, sulle bibite gassate, sul diesel, sono curioso». Poi il focus si sposta sulla possibilità, da parte del governo, di incentivare l’uso dei pagamenti elettronici tassando chi usa i contanti: «Tassare i prelievi è sbagliato culturalmente: tassare soldi guadagnati col lavoro per l’ennesima volta è un furto legalizzato».

Geni della lampada
«Il governo precedente ha speso di meno rispetto a quanto pensano di spendere questi geni della lampada. Noi abbiamo messo meno tasse. Adesso sento qualcuno che parlare di bloccare Quota 100 e tornare alla Fornero: non lo permetteremo mai», spiega Matteo Salvini.

Questione migranti 
Da Lampedusa e dal Mediterraneo continuano ad arrivare notizie negative, di morti e dispersi in mare. «Il contrasto a immigrazione clandestina ha significato anche, a mio rischio e pericolo, diminuire drasticamente le morti in mare. Coloro che si dicono buoni poi hanno su coscienza responsabilità di maggiori partenze e maggiori morti.  da ministro ho firmato i corridoi umanitari per chi scappa davvero dalla guerra. Io chiudevo i porti, poi mi sedevo al tavolo per fare accordi con altri Paesi europei. I geni al governo ora: prima riaprono i porti, e poi fanno accordi con altri Paesi a cui non importa più nulla». 

Su Roma
Il numero uno del Carroccio continua a portare avanti la sua battaglia contro Virginia Raggi, sindaco del M5S: «Sapete quei geni dei 5Stelle dove vogliono spedire i rifiuti della città di Roma vista la situazione emergenziale? In Svezia, Bulgaria e Danimarca. Pagando».  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

cinque × due =