Governo, Salvini: «Spero che nessuno pensi di lasciare l’Italia al Pd»

Il leader della Lega: «Ha perso tutte le elezioni negli ultimi anni perché ne ha combinate di cotte e di crude»

governo

Matteo Salvini conta di ricucire lo strappo con il M5S. Vuole restare al Viminale nel ruolo di ministro dell’Interno. L’apertura a Luigi Di Maio e ai grillini è totale. «Le porte e le vie della Lega sono infinite pur di non rivedere Renzi e Boschi al governo», ha detto il leader della Lega sulla sua pagina Facebook.

Scossone
Ma perché allora ha aperto la crisi presentando la mozione di sfiducia (poi ritirata) al premier Giuseppe Conte? «C’è un governo fermo da settimane e da mesi e i governi fermi che non fanno ma litigano, non servono a nessuno. Abbiamo scelto di dare uno scossone, uno stop, un altolà e adesso alla luce del sole o c’è un accordo per un governo nuovo, con una squadra nuova o un progetto nuovo per i prossimi anni, a prescindere dalle poltrone che alla Lega non interessano, oppure la via maestra è quella del voto», spiega Salvini.

Sul Pd
L’alleanza tra M5S e Pd è una possibilità. L’accordo taglierebbe fuori la Lega e il centrodestra unito, che al momento sono davanti nei sondaggi. Salvini ci va giù pesante: «Oggi ci sarà l’incontro tra i vertici del Pd e del M55 – continua il numero uno del Carroccio – Mi auguro che nessuno pensi di lasciare l’Italia a un partito come il Pd che ha perso tutte le elezioni negli ultimi anni perchè ne ha combinate di cotte e di crude. L’ipotesi di un governo Pd-M5S sta facendo rabbrividire i cittadini e gli imprenditori di mezza Italia. Vi ricordate le tasse sui conti correnti, vi ricordate banca Etruria?».

Al Viminale
Salvini spera di mantere il ruolo di ministro dell’Interno nei prossimi mese e anni: «Sarebbe per me un onore e un piacere continuare a occuparmi della nostra sicurezza del nostro Paese. Non per occupare una poltrona. Le poltrone servono per fare le cose. Nell’arco di soli due anni è cambiato il mondo: due anni fa gli sbarchi sono stati 98mila, lo scorso anno 19mila, quest’anno 4mila. Spero nessuno pensi di riportare al governo il Renzi delle porte e porti aperti per tutti». Infine, Salvini ha confermato che la Ocean Viking non arriverà sulle coste italiane: «Questa nave norvegese di una Ong francese non porterà il suo carico di esseri umani in Italia. La notizia è ufficiale».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 4 =