Governo, Sergio Mattarella: «Ora la parola compete al Parlamento»

Il Presidente della Repubblica ha incontrato brevemente i giornalisti dopo che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha sciolto la riserva

«Sono entrato in questa sala stampa per salutarvi e ringraziarvi del vostro lavoro e dell’impegno con cui avete informato i nostri concittadini. Per me è stato di grande interesse leggere e ascoltare le cronache e le interpretazioni dei fatti dai diversi punti di vista. Questo confronto tra prospettive differenti, opinioni e valutazioni diverse è prezioso, per me come per chiunque e ancora una volta sottolinea il valore e l’importanza della libera stampa». Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando i giornalisti dopo che il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha sciolto la riserva.

In attesa della fiducia
«Una volta che, in base alle indicazioni di una maggioranza parlamentare, si è formato un governo, la parola compete al Parlamento e al governo», che «nei prossimi giorni si presenterà davanti alle Camere per chiedere la fiducia e presentare il suo programma», ha concluso Mattarella.