Governo: Sud batte Nord. Ben undici ministri vengono dal Mezzogiorno

La Campania è la regione con più rappresentanti: ha dato i natali a ben quattro ministri. Segue a stretto giro la Sicilia con tre titolari di dicastero. Per le città: Potenza e Roma sono in cima alla classifica con ben due rappresentanti ognuna

governo conte bis

Sud batte Nord 11 a 9. C’è molto Meridione nella compagine di governo del Conte 2. A partire da Luigi Di Maio nato ad Avellino. Dalla Campania anche Enzo Amendola e Sergio Costa entrambi di Napoli, e poi Vincenzo Spadafora di Afragola. Siciliani sono Alfonso Bonafede di Mazara del Vallo, Nunzia Catalfo di Catania e Beppe Provenzano di San Cataldo.

Dalla Puglia, Teresa Bellanova di Sceglie Messapica e Francesco Boccia nato a Bisceglie. Anche lo stesso premier Giuseppe Conte ha origini pugliesi, a Volturara Appula per la precisione. Boom per Potenza in Basilicata che conta ben due ministri: Luciana Lamorgiese e Roberto Speranza. Poi ci sono due romani: Roberto Gualtieri e Lorenzo Fioramonti.

Otto i ministri del Nord più il sottosegretario Fraccaro
Dall’Emilia Romagna, Dario Franceschini nato a Ferrara e Paola De Micheli a Piacenza. Solo due i lombardi: Lorenzo Guerini di Lodi e Elena Bonetti nata a Mantova. Due anche i ministri piemontesi: Paola Pisano di Torino e Fabiana Dadone di Cuneo. Dal Veneto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, nato a Montebelluna, e Federico D’Inca nato a Belluno. Infine, Stefano Patuanelli nato a Trieste.