Grandi navi, per Toninelli soluzione a breve. Delrio:«Tutto pronto nel 2017»

Il ministro dei Trasporti ha parlato della possibile soluzione per le navi da crociera nel porto di Venezia, ma secondo il capogruppo dem era già tutto pronto due anni fa

grandi navi

La situazione delle Grandi navi nella laguna di Venezia potrebbe, presto, giungere a una soluzione. È quanto annunciato in un comunicato del MoVimento 5 Stelle a seguito dell’audizione in commissione Trasporti alla Camera, del ministro Danilo Toninelli. Allo studio il passaggio delle navi da crociera all’interno del polo petrolifero di Marghera. Una possibilità, ha spiegato il ministro, su cui fino ad ora non erano mai stati fatti studi di compatibilità, andando così a contestare le dichiarazioni dell’ex ministro dei Trasporti, Graziano Delrio, che invece afferma il contrario.

Le critiche di Delrio
Infatti, l’ex ministro dem, ora capogruppo del Pd alla Camera, ha sconfessato quanto detto da Toninelli sulle tempistiche per la decisione di prendere in considerazione il passaggio delle grandi navi attraverso Marghera: «Il ministro Toninelli continua a non dire la verità. L’autorità portuale ha inviato al Ministero nel settembre del 2017 uno studio completo di diverse centinaia di pagine, commissionato da me a suo tempo, che valutava tutti i rischi e i benefici delle diverse opzioni in campo prevedendo di approfondire il progetto di traferire le Grandi Navi a Marghera. È un problema che abbiamo discusso per anni». E ha aggiunto come ci siano stati studi che hanno coinvolto Capitaneria e Autorità portuale.  «Bastava che si fosse andati avanti, bastava che il ministero affidasse al Porto la realizzazione di un progetto concreto, bastava non perdere un anno ed oggi si starebbe già operando e non dovremmo sentire, dal ministro, l’ennesima bugia».

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × 2 =