Beppe Grillo, striscione-choc contro il comico M5s: “Tu assassino, tuo figlio stupratore”

A Roma non hanno gradito più di tanto il “sonetto” dedicato da Beppe Grillo Virginia Raggi, quello con cui ancora non è chiaro se il capo-comico la abbia silurata o al contrario “portata in palmo di mano” (molto più probabile la prima). Il grillino infatti ha definito “gente di fogna” i romani. Come rivela iltempo.it, dei tifosi giallorossi  hanno esposto lo striscione in via Piccolomini, a Roma.

“Tu assassino e tuo figlio stupratore… insulti Roma… ma sei una mer*** senza onore. Grillo verme”.