Hong Kong, Joshua Wong bandito dal voto 

L’attivista Joshua Wong, diventato il volto delle manifestazioni per la democrazia a Hong Kong, non potrà partecipare alle elezioni per il consiglio distrettuale della città. Lo ha denunciato lui stesso, precisando di essere l’unico candidato a cui è impedito di partecipare al voto del mese prossimo.  

La giudice Laura Aron ha stabilito questa mattina che la sua candidatura è “nulla”, si legge nella sentenza che Wong ha condiviso su Twitter, documento nel quale si cita la sua battaglia per “l’autodeterminazione” dell’ex colonia britannica come base della decisione.