‘Hunting pollution’, scoperto a Roma il più grande murales ecostostenibile d’Europa  

    Nel quartiere Ostiense è stata realizzata un’opera d’arte, con pitture al cento per cento naturali che purificano l’aria, firmata dal giovane Federico Mazza. Mille metri quadrati che regaleranno alla capitale un nuovo polmone verde in gradi di ripulire l’aria come un bosco di 30 alberi, che utilizza la tecnologia ‘air lite’. ‘Hunting pollution’ rappresenta un airone tricolore, una specie in via d’estinzione, in lotta per la sopravvivenza. Simbolo di un desiderio di rinascita in difesa della vita e del futuro dell’umanità.  

    (Fonte: Adnkronos)