“Il suo esempio è forte e vivo in noi”‘  

Un anno dopo la morte di Sergio Marchionne, “l’esempio che ci ha lasciato è forte e vivo in tutti noi”. Lo ha dichiarato il presidente di Fca, John Elkann
, ricordando il top manager scomparso dodici mesi fa. “I valori umani di responsabilità e trasparenza, dei quali lui è sempre stato il più ardente campione, continuano a vivere – ha sottolineato – in tutte le nostre aziende. La cultura dell’eccellenza, sia nei nostri risultati che nel modo in cui raggiungiamo quei risultati, è una parte integrante di ognuna di loro”.  

“Sergio – ha proseguito Elkann nel suo omaggio – amava descrivere Fca, Cnh Industrial e Ferrari come aziende ricche di donne e uomini di virtù. Persone che sentono la responsabilità di ciò che fanno, che agiscono con decisione e coraggio, che non si tirano indietro quando si tratta di dare il buon esempio. Se le nostre aziende sono così oggi, lo dobbiamo anche a lui. Gli saremo sempre grati per averci mostrato, con l’esempio, che l’unica cosa che conta davvero è non accontentarsi mai della mediocrità, essere sempre ambiziosi nel cambiare le cose in meglio, lavorando per la collettività e per il nostro futuro, mai per sé. Oggi c’è chi ricorda il leader illuminato, chi ricorda l’uomo, chi l’amico. Tutti noi lo ricordiamo con immenso affetto”. 

(Fonte: Adnkronos)

Annunci