Indagato presidente Confindustria Lombardia  

Il presidente di Confindustria Lombardia, Marco Bonometti, sarebbe iscritto nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta milanese su appalti e corruzione. Ieri era stato ascoltato dai pm della Dda di Milano che indagano sulle presunte tangenti in Lombardia, inchiesta che ha portato, nei giorni scorsi, a 27 arresti. 

Gli inquirenti starebbero vagliando le modalità di un finanziamento da parte dell’industriale a un candidato alle elezioni europee per vedere se vi sono degli estremi non leciti. In particolare si starebbe esaminando un versamento di circa 30 mila euro per un breve testo che risulterebbe anche scaricabile da internet. Bocche cucite dalla Confindustria regionale. Per il momento a Bonometti non sarebbe arrivato alcun avviso. 

(Fonte: Adnkronos)