Intenzioni di voto, Salvini non si ferma e punta al 40 per cento

Le ultime rilevazioni dell'Istituto Swg certificano un'ascesa continua del partito del vicepremier Salvini, mentre il Pd frena e tornano a crescere i 5 Stelle

governo

Né il caso Sea Watch, né tantomeno la più recente vicenda del Russiagate riescono a intaccare il pieno di consensi della Lega e del suo leader, Matteo Salvini. Il Carroccio, infatti, secondo le ultime rilevazioni dell’Istituto Swg sulle intenzioni di voto degli italiani, sale dal 37,5 al 37,7 per cento delle preferenze. Settimana “positiva” per tutti i partiti dell’alleanza di governo: anche il MoVimento 5 Stelle recupera terreno guadagnando quasi mezzo punto e arrivando al 17,9 per cento.

Il quadro politico
Analizzando i dati sugli altri partiti si può notare come le percentuali siano perlopiù stazionarie rispetto a una settimana fa: soltanto il Partito democratico e Fratelli d’Italia, infatti, perdono alcuni decimali passando rispettivamente dal 22,7 al 22 per cento (il Pd) e dal 6,6 al 6,4 per cento. Il Pd, in ogni caso, è ancora stabilmente il secondo partito con almeno 4 punti di vantaggio sui pentastellati, pur vedendo allontanarsi sempre più la Lega. Per quanto riguarda gli altri partiti del centrosinistra, invece, la situazione è sostanzialmente stabile con + Europa al 3 per cento, i Verdi al 2,4 e La Sinistra all’1,8 per cento.
Chi recupera consensi, nell’area di centrodestra, è Forza Italia. Il partito di Silvio Berlusconi in pieno clima di riassestamento dopo la nomina dei due coordinatori nazionali, Giovanni Toti e Mara Carfagna, torna al 7 per cento delle preferenze, aumentando la distanza da Fratelli d’Italia e tornando così a proporsi come seconda forza del centrodestra.

intenzioni di voto
(Fonte: https://www.swg.it/politicapp)
Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dieci + 12 =