‘Io non sclero’, un tour negli ospedali italiani 

Il tour negli ospedali italiani è solo una delle attività 2019 di ‘Io non sclero’. L’anno si è aperto infatti all’insegna dell’iniziativa online dedicata ai primi 5 anni del progetto: le persone hanno potuto scrivere su www.iononsclero.it la storia del ricordo più bello degli ultimi 5 anni e del progetto che vorrebbero realizzare nei prossimi 5. Da una selezione di queste storie è nata la prima audio-serie ispirata all’esperienze reali di coloro che convivono con la sclerosi multipla. I 3 episodi – curati dall’autore e conduttore radiofonico Matteo Caccia – sono ascoltabili gratuitamente sul sito, sull’App del progetto e sulle piattaforme Spotify, Google Podcast, Apple Podcast e Spreaker. 

“Le iniziative di ‘Io non sclero’ – conclude Giuseppe Banfi, amministratore delegato di Biogen Italia – partono dalle esigenze, dalle idee e dai suggerimenti che raccogliamo dalle persone con sclerosi multipla anche al di fuori della community di ‘Io non sclero’. In questi 5 anni è emersa con forza l’esigenza di avere spazi ‘online e offline’ per raccontare la propria storia e per confrontarsi su cosa significa vivere con questa malattia. In questa direzione si inseriscono gli incontri negli ospedali, occasioni in cui le persone possono raccontare la propria storia, ascoltare le esperienze altrui e confrontarsi con chi vive la stessa situazione. L’alta partecipazione agli eventi e l’entusiasmo per le iniziative online ci confermano l’importanza di continuare a offrire momenti di condivisione e di confronto dedicati a tutti coloro che convivono con la sclerosi multipla, al di là delle terapie che rendiamo disponibili”.