Iva Zanicchi: “Bongusto ha fatto ballare l’Italia”  

Un tributo a Fred Bongusto al prossimo festival di Sanremo? “Sono d’accordissimo, lui e Peppino di Capri negli anni ’70 hanno fatto ballare l’Italia. Lo devono fare!”. E’ quanto sottolinea all’Adnkronos Iva Zanicchi sull’idea lanciata da Pippo Baudo di un tributo a Fred Bongusto al prossimo Festival di Sanremo. “Stamattina è stato un brutto risveglio -racconta la Zanicchi che è stata grande amica di Bongusto – L’ultima volta che ha cantato fu con me, in sala di incisione stava già malissimo ma la moglie che era ancora viva disse che ci teneva tantissimo e voleva cantare lo stesso. Nel ’64, quando io avevo in classifica ‘Come ti vorrei’ lui era all’apice del successo con ‘Una rotonda sul mare’ che si sentiva ovunque, in tutti i jukebox”.  

”Era un grandissimo interprete – ricorda – aveva una voce profonda, era un uomo dolce che piaceva tantissimo alle donne -ricorda con affetto la Zanicchi- poi conobbe quella che sarebbe diventata la moglie, Gabriella Palazzoli, ex moglie di John Drew Barrymore, e si innamorò molto; lei moglie aveva già una figlia che Fred amò profondamente, crescendola come fosse sua.”  

”L’unico rammarico che ho nei suoi confronti – svela la Zanicchi – è che dovevamo fare un disco di duetti che non riuscimmo mai a realizzare perché io avevo vinto Sanremo, giravo il mondo ed è stata un’occasione persa. Allora non si facevano i duetti, peccato! E’ stata colpa mia”, conclude con rammarico.