Johnson contro Corbyn: “Vuole solo secondo referendum” 

“Temo che questo onorevole signore non abbia altro proposito nel contrastare la Brexit che quello di arrivare ad un secondo referendum”. Dopo l’incontro fallito questa mattina con il leader laburista per ottenere un accordo su un nuovo calendario di approvazione della legge per la Brexit, Boris Johnson attacca così in aula Jeremy Corbyn.  

Il duello era iniziato in effetti con il laburista che aveva polemicamente ricordato come ieri il premier “abbia deciso di rinviare la sua stessa legge” per l’attuazione della Brexit. “Devo dire che trovo peculiare il fatto che ora Corbyn voglia di nuovo la legge, visto che la scorsa notte ha votato contro ed ha costretto tutto il partito laburista a votare contro”, è stata la replica del premier.