La Reggina sostiene il Grande Ospedale Metropolitano

Reggina

Per sostenere il Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria, la Reggina mette all’asta un pallone e una maglia ufficiale autografata dal presidente, staff tecnico e calciatori.

IL COMUNICATO DEL CLUB

L’Italia sta vivendo giorni di grande sofferenza a causa del COVID-19, più conosciuto come Coronavirus. Il nostro Paese è secondo solo alla Cina per numero di contagi e le vittime hanno superato quota 1000.
La Reggina presieduta da Luca Gallo sostiene la raccolta fondi per il Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria. Dopo la richiesta alla nota piattaforma di aste on line Ebay, di non trattenere la percentuale sulla vendita, la Reggina mette all’asta un pallone e la maglia ufficiale del club autografata dal massimo dirigente amaranto, dalla squadra e dallo staff tecnico. La creazione e la gestione della campagna (qui la raccolta fondi) è a cura di privati ​​cittadini residenti a Reggio Calabria che la società ha contattato personalmente per sposare la causa. I fondi saranno interamente donati all’ente beneficiario che acquisterà la strumentazione più adatta per affrontare l’emergenza.

LE ASTE

Alcuni calciatori hanno già contribuito personalmente, altri lo faranno attraverso la raccolta organizzata dalla Reggina che ha voluto coinvolgere tutti i tesserati e dipendenti.

Sarà possibile partecipare all’asta della maglia collegandosi a questo indirizzo: https://bit.ly/3cQeWLT
Sarà possibile partecipare all’asta del pallone, qui: https://ebay.to/38NXrs4