La sorpresa di Jova  

Puntuale a mezzanotte è arrivata la sorpresa che Jovanotti aveva annunciato via social: allo scoccare del nuovo giorno su Facebook è apparso un post dedicato al cinquantesimo anniversario dell’allunaggio con tanto di canzone, una sua versione di ‘Luna’ di Gianni Togni. E i fan si sono scatenati con una pioggia di grazie. 

“Per voi, buon ascolto, e buon anniversario! – scrive Jova – Il bianco e nero della diretta della Rai con Tito Stagno e Ruggero Orlando è il primo ricordo cosciente della mia vita. Intendiamoci, avevo 3 anni e non sapevo chi fossero e cosa stessi guardando, l’ho scoperto molto dopo, ma ho quel ricordo nell’iride ed è lì stampato da quella sera. Me lo tengo stretto. In quel ricordo ci sono i miei genitori, i miei fratelli, la mia infanzia e tutto il mio futuro. Luna. 20 luglio 1969”. 

“Succede che i fatti storici entrino nella nostra vita segnandola per sempre – dice Jovanotti – e io ogni volta che in questi 50 anni ho rivisto una di quelle immagini ho pensato a lei, alla luna, e a noi, io a tre anni nella stanza con i miei genitori i miei fratelli e una nonna che era venuta a Roma ad aiutare la mia mamma che era appena tornata a casa con mia sorella che era nata”. 

Continua il post: “Mi sono innamorato di una donnna che è nata in quei giorni, e nella mia musica la luna è la parte che governa le maree interiori, è importante starla a sentire, la voce della luna, come il titolo dell’ultimo film di Fellini, l’astronauta del nostro inconscio. Come tutti mi fermo a guardarla in certe notti, e come tutti mi emoziono. Così tempo fa mi sono ritrovato a giocare/suonare con qualche canzone che parla della luna e che amo”. 

“Eccone una – prosegue Jovanotti – registrata in un giorno di marzo a Malibu con ‪Rick Rubin ‬che era sorpreso da questa bella melodia che in America nessuno conosce e che qui è un pezzo famosissimo di ‪Gianni Togni‬ e della nostra adolescenza. Ho cantato anche i cori alla Beach Boys, non lo avevo mai fatto di armonizzarmi in falsetto, ma con Rick fare musica è un’esplorazione continua”. 

“W la luna! W lo spirito della scoperta! W la musica – conclude il cantautore – Buon anniversario a tutti!”. Il brano, si legge nel post, è stato registrato nello studio ShangriLa di Malibu (ca), produced by Rick Rubin, registrato da Pinaxa e Jason Lader. Chitarre Riccardo onori, basso e Keys Jason Lader, keyboards Adam Macdougal, batteria Chris Dave, cori Lorè, mixed by Pinaxa. 

 

(Fonte: Adnkronos)

Annunci