Lamorgese positiva al Covid, la ministra lascia il Consiglio dei ministri

La ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, a quanto si apprende, è risultata positiva al test Covid 19. Lamorgese ha lasciato anzitempo la riunione del Consiglio dei ministri, che è ripreso ma è terminato dopo una manciata di minuti. A Palazzo Chigi precisano che tutti i ministri nel corso della riunione indossavano la mascherina e rispettavano le distanze di sicurezza. La positività della titolare del Viminale è stata accertata in seguito ad un tampone molecolare al quale il ministro si sottopone di routine ogni dieci giorni: prima di quello di stamattina ne ha fatti almeno altri dieci. Lamorgese si è sottoposta al tampone in tarda mattinata e poi è andata a Palazzo Chigi per partecipare al Cdm. Appena ricevuta dal medico la comunicazione della positività, la ministra – che è asintomatica – ha lasciato il palazzo del governo rispettando tutte le misure precauzionali e si è posta in isolamento. E’ stato immediatamente predisposto un tampone per il premier Conte e per tutti i ministri. Di Maio e Bonafede, che sedevano accanto a Lamorgese, hanno deciso e comunicato che si metteranno in autoisolamento fiduciario.