L’appello di Sibilia  

“Il MoVimento 5 Stelle ha una sola voce. Non ci sono correnti interne. Non c’è un “movimento più di sinistra’ e un ‘movimento più destra’. Non esiste un ‘movimento più partito’ e un ‘movimento più movimento’. Svuotare il Pd diventando il Pd non è un progetto politico del Movimento 5 Stelle”. Così Carlo Sibilia, che sprona i suoi lanciando un appello su Facebook.  

“Il progetto è sempre stato quello di migliorare la qualità della vita degli italiani. Ma non standosene a casa. Diventando cittadini attivi e non guardoni. Non stando sul divano. Non sciacallando sul lavoro e i sacrifici degli altri. Ma mettendoci la faccia e prendendosi le responsabilità. Rispettando chi ha permesso al Movimento di arrivare dov’è. Capendo le difficoltà di raggiungere l’obiettivo. Capendo gli errori e superandoli. Non commentandoli e basta. Altrimenti è facile”.  

“Se vinciamo si vince tutti e se si perde, perde uno solo? Questo modi di pensare non può appartenere a nessuno che dice di essere del Movimento 5 Stelle. Si vince insieme e si perde insieme. Siamo forza di governo, il contratto va onorato, i cittadini che lo hanno scelto vanno rispettati. Meglio prendere anche solo un voto ma di chi realizza le cose e ha la tua stessa visione di Paese piuttosto che diventare una babele pensando di tenere insieme tutto e il contrario di tutto. È quello che ho visto fare ai partiti per anni. Per questo ho deciso di investire tempo e danaro, togliendolo alla mia famiglia e ai miei affetti, per realizzare qualcosa di nuovo e migliore. Stando a casa a lamentarmi non sarebbe successo niente. È quello che hanno fatto i partiti indebolendosi e facendo governare il Paese a banchieri, editori e lobby negative. Il Movimento 5 Stelle è uno. Il Governo è uno. L’Italia è una. E da Paese unito che possiamo dare forza al Primo Ministro Giuseppe Conte in questa partita delicata. Una partita dalla quale dipende il raggiungimento dell’obiettivo: migliorare la qualità della vita degli italiani”. 

(Fonte: Adnkronos)

Annunci