Lega, Bongiorno: «M5S? C’è impegno con loro ma le cose si devono fare»

Il ministro della Pubblica amministrazione ha parlato della stabilità del governo, della vicenda Siri e della riforma della giustizia

Lega
Giulia Bongiorno e Matteo Salvini durante la conferenza (foto da Twitter)

Giulia Bongiorno, ministro della Pubblica amministrazione, è stata ospite a 24Mattino di Maria Latella e Oscar Giannino su Radio 24. L’esponente della Lega ha toccato vari temi, in primis la possibile crisi di governo in caso di vittoria del Carroccio alle elezione europee, ormai dietro l’angolo.

Sul governo
«Abbiamo un impegno con il M5S ma le cose si devono fare – ha tagliato corto la Bongiorno – Siamo convinti che le elezioni potranno essere un momento di riconoscimento importante del progetto del nuova Lega di Savini. Questo non cambierà di una virgola i nostri impegni, però le cose si devono fare».

Questione Siri
«Ieri in Consiglio dei ministri non c’era la possibilità di arrivare a esiti diversi che non fossero la revoca di Siri. Ieri la Lega ha difeso un principio e non un uomo, le cose che ho detto a nome della Lega le avrei dette anche se nella situazione si fosse trovato un uomo del M5S: non ci può essere automatismo tra la semplice apertura delle indagini e le dimissioni. L’apertura delle indagini è l’inizio di un accertamento ho voluto precisare che per la Lega la corruzione va combattuta e che un uomo delle istituzioni non solo deve rispondere, ma deve rispondere il doppio rispetto a uno normale. Sempre che abbia commesso il fatto».

La riforma della giustizia
«La prescrizione è uno di quei punti su cui con i nostri alleati 5 Stelle non faremo retromarcia», ha spiegato il ministro della Pubblica amministrazione in riferimento alla norma voluta dagli alleati di governo che introduce il blocco della prescrizione dopo il primo grado di giudizio, anche in caso di assoluzione. «La norma – ha chiuso la Bongiorno – non potrà entrare in vigore se prima non entra in vigore la norma accelera i processi».

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 + 4 =