Sondaggio Swg: Lega al 27,3%, FdI al 14,4%, Sinistra al 4% davanti a Italia Viva

Come in ogni lunedì che si rispetti, non può mancare il sondaggio Swg realizzato per il TgLa7 di Enrico Mentana. I dati resi noti dal direttore sono ancora una volta incoraggianti sul centrodestra, che rimane sempre ampiamente preferito negli orientamenti di voto. Anzi, la forbice tra la Lega e il Pd è tornata ad allargarsi: Matteo Salvini è risalito al 27,3% (+0,3), mentre i dem sono scesi al 19,1 (-0,4). Il distacco inizia ad essere nuovamente importante, mentre quello tra M5S e FdI si assottiglia sempre di più: i grillini solo rilevati al 15,8% (-0,2), mentre Giorgia Meloni è al 14,4% (+0,4). Nel centrodestra l’unico partito in calo rispetto ad una settimana fa è Forza Italia (5,6%, -0,4), segno che alcune posizioni di Silvio Berlusconi – ultimamente più conciliante con il governo che con gli alleati – non stanno piacendo ad una parte del suo elettorato. Nelle retrovie c’è Sinistra rilevata al 4%, davanti sia a Carlo Calenda che a Matteo Renzi. Quest’ultimo con Italia Viva (2,7%) è stato sorpassato nuovamente da Azione (3,0%), ma entrambi rimangono comunque marginali nelle intenzioni di voto.