Lega, Gentiloni: «Col suo comportamento Salvini offende l’Italia»

Il presidente del Partito democratico attacca il ministro dell'Interno per il caso dei possibili finanziamenti dalla Russia verso il Carroccio

Lega

Il caso dei possibili finanziamenti russi alla Lega continua a far discutere. Secondo l’ex premier, Paolo Gentiloni, intervistato dal quotidiano La Stampa, «Con il suo comportamento Salvini offende l’Italia, le nostre regole, la nostra collocazione internazionale». Il presidente del Pd ricorda che il segretario del partito, Nicola Zingaretti, «ha chiesto di incontrare i presidenti Fico e Casellati per garantire una cosa elementare: che la questione approdi in Parlamento. Emerge – dice riferendosi alla nota di Palazzo Chigi – ora che il ministro dell’Interno, tra una battuta e l’altra, ha dichiarato cose non vere e questo rende ancor più insostenibile la sua attuale posizione».

Italia isolata in Europa
Per Gentiloni è «abbastanza evidente il riferimento culturale al modello Putin» che esprime Salvini. Si tratta di «un modello di democrazia autoritaria che Putin stesso ha descritto in modo molto efficace in una recente intervista al Financial Times».
E sull’isolamento del nostro Paese in Europa spiega: «Abbiamo ascoltato per settimane gli annunci di questa maggioranza, e in particolare di Matteo Salvini, che dopo il voto europeo i vertici di Bruxelles avrebbero fatto gli scatoloni. La realtà è stata diversa. E purtroppo per l’Italia, perché non ce lo meritiamo, in Europa siamo già circondati da un cordone sanitario».

Annunci

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 + 18 =