Lega per la pace fiscale, alt del M5S  

“Tutti i temi fiscali passano sul mio tavolo e su quello del viceministro Garavaglia. Il decreto fiscale dell’anno scorso ha avuto dei risultati assolutamente ottimi, con trentotto miliardi di cartelle lavorate, ventuno miliardi di incassi previsti e un milione e settecentomila contribuenti che hanno aderito alla pace fiscale. Anche per questo stiamo scrivendo la ‘pace fiscale due’ iniziando tutta una serie di elaborazioni”. Ad annunciarlo a Sky Tg24 Economia è il sottosegretario all’Economia. il leghista Massimo Bitonci, parlando delle possibili coperture per la prossima manovra. Ma l’affermazione del sottosegretario concentra i malumori dei colleghi Cinquestelle di governo, che all’apertura della Lega a una nuova pace fiscale mettono subito uno stop. 

“Con noi – sottolineano infatti fonti M5S – nessun condono passerà mai. Piuttosto bisogna intensificare la lotta, fino al carcere, contro i grandi evasori. Non è giusto che a pagare le tasse di chi ha evaso arricchendosi alle spalle del paese siano famiglie e classe media. Bisogna lottare contro i grandi evasori”.  

(Fonte: Adnkronos)